Questo è lo "Skip Menu" per consentire un rapido accesso alle aree del sito a chi usa browser oboleti o particolari user agent.

Vuoi vedere:

Fine dello Skip Menu. La pagina inizia qui.

Accedi al sistema o registrati

 



Vai allo Skip Menu

Servizi Formazione

Categorie


Vai allo Skip Menu

L'organizzazione

Confartigianato Persone

  • I.N.A.P.A. Istituto Nazionale di Assistenza e di Patronato per l'Artigianato

  • C.A.A.F. Confartigianato Pensionati e Dipendenti

  • A.N.CO.S. Associazione Nazionale Comunità e Sport

Movimenti


Vai allo Skip Menu

Le “parole magiche” del business: role-playing ed esercitazioni alla Scuola per Imprenditori

La voce, la postura, le prime parole pronunciate: sono il nostro biglietto da visita e vanno curate con attenzione per ottenere l’attenzione e acquisire autorevolezza nei confronti degli altri. Obiettivo: vendere e fare breccia sul mercato. Le strategie per “conquistare” il cliente sono state affinate nel corso della terza lezione della Scuola per Imprenditori di Confartigianato “La comunicazione, un nuovo approccio” svoltasi nella sede direzionale dell’Associazione.

Più di 70 corsisti, tutti manager attivi nei più disparati settori produttivi, hanno partecipato all’incontro didattico con il prof. Gian Luca Gregori, Preside della Facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche e il prof. Gabriele Micozzi, docente di marketing della facoltà di Economia dell’UNIV.P.M. Dopo le lezioni “Dalla gestione strategica alla vendita”,  “Marketing e strumenti operativi di vendita”, il terzo incontro ha inteso trattare le tecniche della comunicazione personale, fondamentale per un marketing relazionale efficace, con esercitazioni pratiche e momenti di “roleplaying”. La prima impressione lascia una impronta indelebile. 

Non ci si può affidare al caso, ma neppure esistono delle formule fisse per relazionarsi con gli altri. Ogni situazione è a sé e va affrontata con strategie diverse. Non c’è nessun teorema, ma semplici accorgimenti. Talvolta basta anche un sorriso, o una stretta di mano guardandosi negli occhi. La comunicazione è del resto e prima di tutto relazione con l’altro: la gestualità non verbale gioca un ruolo da campione.

Con esempi e simulazioni i prof. Gregori e Micozzi hanno stimolato i corsisti a cimentarsi in diverse forme di comunicazione per migliorarne l’efficacia. Tecniche che possono far procedere con una “marcia in più” i manager che hanno soprattutto bisogno di comunicare ai clienti e potenziali tali la qualità del proprio brand. Un incontro interattivo e coinvolgente.

“Idee al presente, strategie al futuro. Condividere i problemi, moltiplicare le soluzioni” è il tema conduttore delle lezioni della Scuola per Imprenditori 2012 che conta più di 70 corsisti, di età media 39 anni, cui offre un ciclo didattico completo, innovativo, diversificato. Alle lezioni frontali, che ne rappresentano il corpo centrale, si affiancheranno nei prossimi appuntamenti incontri speciali, dal coach sportivo ai grandi nomi del giornalismo, oltre che esperienze outdoor. 

Lunedì, 16 Aprile, 2012| Paola Mengarelli

Questa notizia appartiene a:

 

Vai allo Skip Menu


Confartigianato Imprese Ancona | Codice Fiscale 80004150423
Via Fioretti, 2/A - Ancona | Tel. 071.22931 | info@confartigianato.an.it

Vai allo Skip Menu